Site Loader
La metafora poetica secondo Francesco Nigri 

La metafora poetica secondo Francesco Nigri attraverso i suoi scritti poetici.

La metafora in poesia per Nigri non è soltanto trasferimento d’immagine o sostituzione terminologica. È qualcosa di più.

Come il dipinto colora e la musica soffia nell’animo, la poesia con la metafora espande.

La metafora sta alla poesia come l’evocato dipinto attraverso i colori in pittura e soffiato attraverso le note nella musica. In più racchiude i colori del dipinto e la fluidità della musica.

Perchè fa della parola e dei suoni di parole e versi pennello e cassa armonica.

La metafora in poesia è espansione del cuore. E più si espande più respira in e di profondità e spazi e tempo.

La metafora poetica secondo Francesco Nigri

La metafora poetica non è quindi più solo evocazione nè narrazione. Può narrare evocando ed evocare narrando, ma va oltre. E quando va oltre s’espande della stessa espansione del cuore che la esprime.

È la necessità d’un cuore che vuole condividere, confrontarsi, arricchirsi nel donarsi e nel mettere a disposizione d’altri i passi o gli inciampi.

E in questo, nel farsi poesia di metafora, quel cuore si fa parabola.

La parabola poetica è parabola del cuore che si espande nella metafora poetica. Nel valore intrinseco del dono disinteressato si parabola d’amare il cuore del poeta che utilizza la metafora per meglio colorare e fare musica del suo espandersi.

La metafora poetica secondo Francesco Nigri

Ricco è quindi il poetare che non utilizza termini altisonanti o ridondanti o ricercati. Oserei dire quasi barocchi.

E ricco è il poetare semplice e contemporaneo che viaggia negli spazi dell’anima e in quelli geografici, che si fa padrone del tempo nel governare e interpretare i tempi, nel colorare i volti e le cose e farne musica.

Questa poesia si fa profondità più nel leggerla e viverla che nello scriverla perchè nell’altro si completa.

Ecco perchè la metafora in poesia è espansione del cuore che si fa parabola. D’amare.

 

Chi è Francesco Nigri

Conosciuto come il “poeta dell’amore”, Francesco Nigri inizia a comporre poesie all’età di tredici anni, a vent’anni pubblica il suo primo libro di poesia – “Primi vagiti”, Editrice Albatros –.

E risulta così vincitore di diversi Premi Letterari nazionali ed internazionali – tra cui il Premio di Poesie “L’Ala della Vittoria”, il Premio Internazionale di Poesia “La Rosa del Successo”, il Premio Letterario Internazionale “Trofeo delll’Altipiano dei Marsi”, il Premio Letterario Internazionale “Sangro”-.

Torna a scrivere nel 2009, apre un blog pubblico su Facebook e pubblica con Lulu.com “RUGIADE Lì dove il cuore si apre” – raccolta di poesie da lui scritte tra settembre 2008 e maggio 2009 -.

Sempre nel 2009 pubblica con Lulu.com “DEWS Where the heart opens”, traduzione in inglese di “RUGIADE”, e “FUI COLOMBO Lì dove il cuore ama”.

Nel marzo 2010 Francesco Nigri pubblica il libro che completa la trilogia del suo ritorno alla scrittura, “OLTRE L’INVERNO Lì dove il cuore spera” – Ed. Lulu.com.

Nel luglio 2010 gli viene conferito il Primo Premio per la Poesia Inedita del Concorso Letterario Internazionale Città di Martinsicuro (TE).

A fine 2010 e nel 2011 pubblica “SHEMEN Unta d’amore per me” e “SHEMEN Il tesoro delle Janas” con ilmiolibro.it del Gruppo Editoriale L’Espresso.

Nel 2011 viene selezionato da una Giuria Internazionale di critici letterari, assieme ad altri 20 scrittori di tutto il mondo, quale protagonista con una sua lirica sulla pace della Mostra Fotografica Internazionale WAR, ideata e realizzata dall’artista americano Pablo Bobbio.

Si tratta di una Mostra sui temi della guerra, della pace e della non-violenza che farà il giro di importanti città internazionali del Centro e Sud America – Cuba, Argentina, Uruguay, Brasile, Venezuela, Messico, Ecuador, Cile – e dell’Europa – Spagna, Portogallo, Italia, Francia, Germania, Inghilterra -.

Nel 2012 Francesco Nigri pubblica sempre con ilmiolibro.it “Il Guerriero dell’Amore”, anche in ebook su Smashwords.com.

 

Komikos.info

Post Author: Kosmikos.info

Lascia un commento